Co-marketing, allearsi per ottenere risultati migliori

Scritta Marketing Success per co-marketingCon il termine co-marketing (cooperative marketing) in generale si intende la collaborazione tra due o più soggetti per mettere in atto un’azione di marketing comune, che porti a migliorare le performance degli attori coinvolti.

Il co-marketing o co-branding o marketing partnership ha lo scopo di permettere alle realtà coinvolte di sviluppare un progetto di mercato condiviso, finalizzato a comuni obiettivi commerciali.

Il punto di partenza di un’iniziativa di co-marketing consiste nella consapevolezza delle imprese interessate che:

Il pubblico dell’una è anche il pubblico dell’altra

I progetti di co-branding vengono solitamente messi in atto da aziende che hanno una condivisione di valori, principi e obiettivi ed attraverso la partnership desiderano supportarsi a vicenda, per ottenere dei risultati che singolarmente non sarebbero raggiungibili.

Tali forme di collaborazione possono coinvolgere tutte le principali leve del marketing:

  1. prodotto: la partnership può riguardare lo sviluppo di nuovi prodotti;
  2. comunicazione: l’unione delle imprese può essere finalizzata ad una comune azione di promozione;
  3. distribuzione: le aziende possono essere interessate a unire le forze nell’attività distributiva;
  4. prezzo: l’integrazione dei prodotti può garantire politiche di prezzo più aggressive per le imprese.

Gli accordi di co-marketing si possono sviluppare in maniera verticale od orizzontale. Nel primo caso la partnership coinvolge soggetti posti su due differenti livelli, come produttore e distributore. Nel secondo caso invece la collaborazione si ha tra imprese che si trovano sullo stesso piano, per esempio due produttori, che possono operare in settori diversi o anche essere concorrenti.

Il co-branding può prevedere un coinvolgimento per brevi periodi, qualche settimana, oppure per periodi prolungati come nel caso di sviluppo di nuovi prodotti.

Diversi sono i vantaggi che derivano alle imprese da un’azione di co-marketing:

  • contenimento dei costi grazie alla ripartizione delle spese;
  • possibilità di rivolgersi a un pubblico più ampio;
  • riduzione dei rischi che vengono suddivisi tra i partner;
  • maggiore soddisfazione dei clienti proponendo prodotti complementari;
  • aumento dei volumi di vendita e prezzi più concorrenziali.

Contrariamente gli aspetti negativi derivano essenzialmente dalla difficoltà di instaurare un chiaro rapporto di collaborazione che definisca con precisione i limiti della partnership e allo stesso tempo induca le realtà coinvolte a un impegno effettivo per la buona riuscita dell’iniziativa.

Potrebbero interessarti anche...