Contributi per strutture ricettive di montagna in Veneto

Albergo per contributi strutture ricettive montagna VenetoContributi per strutture ricettive di montagna in Veneto, per interventi di sviluppo, innovazione e rigenerazione delle imprese turistiche.

Con tale bando la Regione Veneto intende sostenere il miglioramento dell’offerta ricettiva del turismo veneto, incentivando, attraverso la concessione di aiuti economici, la riqualificazione e l’innovazione delle strutture alberghiere, all’aria aperta e quelle complementari.

Iniziative ammissibili

Sono previste due tipologie di interventi ammissibili distinti sulla base dei rispettivi regimi di aiuto:

  • tipologia A) interventi in regime de minimis;
  • tipologia B) interventi in regime di aiuti compatibili con il mercato interno.

Le iniziative che possono rientrare nel progetto d’impresa sono, a puro titolo di esempio:

  1. interventi di manutenzione, di restauro, e risanamento conservativo, di ristrutturazione edilizia (tipologia A);
  2. interventi di ampliamento, riconversione e innovazione delle strutture ricettive (tipologia B);
  3. interventi riguardanti impianti e strumenti tecnologici;
  4. interventi di qualificazione dei requisiti di servizio e di dotazione;
  5. realizzazione di impianti per migliorare l’efficienza energetica;
  6. realizzazione di aree benessere, piscine, sale congressi, wellness, ecc.

Gli interventi devono essere localizzati nei Comuni montani elencati nel bando e ricadenti nelle seguenti province:

  • Belluno;
  • Verona;
  • Vicenza;
  • Treviso.

Beneficiari

Possono beneficiare dei contributi per strutture ricettive di montagna in Veneto le micro, piccole e medie imprese così come definite dalla Raccomandazione della Commissione Europea del 6 maggio 2003, n. 2003/361/CE.

I soggetti beneficiari devono:

  1. avere sede operativa in area montana;
  2. essere proprietari e/o gestire direttamente:
    • strutture ricettive alberghiere;
    • strutture ricettive all’aperto (tipologia A);
    • strutture ricettive complementari (tipologia A).

Spese ammissibili

Rientrano tra le spese ammissibili:

  • opere edili/murarie e di impiantistica;
  • strumenti tecnologici;
  • progettazione, collaudo e direzione lavori;
  • attrezzature, macchinari e arredi;
  • automezzi per il trasporto di persone con disabilità (tipologia A);
  • diritti di brevetto, licenze, know-how o altre forme di proprietà intellettuale (tipologia B);
  • spese per fideiussione (tipologia A).

Per gli interventi della tipologia A sono ammissibili spese complessive di importo non inferiore a € 150.000,00 e fino ad un massimo di € 500.000,00.

Per gli interventi della tipologia B sono ammissibili spese complessive di importo non inferiore a € 500.000,00 e fino ad un massimo di € 1.500.000,00.

Contributi

contributi per strutture ricettive di montagna in Veneto sono erogati in conto capitale secondo le seguenti intensità massime:

  1. tipologia A) 40% della spesa rendicontata ammissibile;
  2. tipologia B)
    • per le micro e piccole imprese: 20% della spesa rendicontata ammissibile;
    • per le medie imprese: 10% della spesa rendicontata ammissibile.

Domande

La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata entro il 26 gennaio 2017.

Potrebbero interessarti anche...