Influencer marketing, come pianificare una strategia

Scritta Community per influencer marketingPer influencer marketing si intende una forma di marketing che si basa sull’influenza che determinate persone (influencer) hanno su un particolare pubblico, il quale rappresenta un gruppo di potenziali acquirenti che rientra nel giusto target dell’azienda.

La differenza fondamentale tra una comune strategia di marketing e una strategia di influencer marketing è determinata dal fatto che, mentre la prima mira direttamente ai possibili clienti, cercando di indurli all’acquisto, la seconda invece cerca di ottenere lo stesso risultato in maniera indiretta, ossia attraverso l’influenza esercitata sui potenziali consumatori dagli influencer.

La strategia di influencer marketing dell’impresa produttrice deve quindi essere finalizzata a “convincere” gli influencer a promuovere al proprio pubblico il prodotto/servizio realizzato dall’azienda.

Il ruolo di persona influente può essere esercitato da giornalisti, professionisti, accademici, utilizzatori professionali, blogger, e comunque da chiunque abbia acquisito una posizione di primo piano in un determinato campo e possa vantare un forte consenso da parte di un folto gruppo di seguaci.

Una strategia di influencer marketing può essere attuata sia attraverso mezzi di comunicazione tradizionali come televisione, radio, riviste, sia mediante l’impiego di servizi online quali social media, social network, blog, e molti altri. Alla base di tutti gli strumenti utilizzati, offline ed online, vi è comunque l’intento di incentivare il passaparola tra le persone al fine di allargare la clientela di riferimento.

Per quanto riguarda la pianificazione della strategia di influencer marketing, essa si può sintetizzare in alcuni punti cardine:

  1. Definizione del target di potenziali consumatori che si desiderano raggiungere;
  2. Identificazione degli influenzatori più pertinenti per tipologia di settore e di pubblico, per numero e caratteristiche di seguaci, per qualità di interazione con la community;
  3. Attività di marketing rivolta agli influencer per far conoscere l’azienda ed i suoi prodotti/servizi;
  4. Attività di marketing attraverso gli influencer per far conoscere l’azienda ed i suoi prodotti/servizi al mercato.

Il rapporto dell’impresa con gli influenzatori può essere sostanzialmente di due tipi:

  1. una relazione indiretta, nel senso che l’azione di marketing da parte dell’azienda rivolta agli influencer, sollecita immediatamente l’attività di comunicazione di questi ultimi verso il pubblico;
  2. una relazione diretta, un vero e proprio rapporto di collaborazione nel quale l’impresa entra in contatto con gli influencer e con gli stessi vengono condivisi obiettivi, mezzi e forma di comunicazione.

L’intervento degli influencer può essere esteso oltre le campagne di marketing per la vendita di nuovi prodotti o servizi. Una persona influente può essere determinante anche per:

  • migliorare o rilanciare l’immagine aziendale;
  • promuovere un evento;
  • diffondere un particolare messaggio.

L’efficacia di una strategia di influencer marketing può essere misurata in diversi modi. Infatti può essere importante non solo il livello delle vendite realizzate, ma anche il numero di commenti positivi o apprezzamenti ricevuti, le condivisioni effettuate dagli utenti, il traffico sul sito internet, le richieste di informazioni, le menzioni ricevute e in generale l’interesse suscitato.

Potrebbero interessarti anche...